Prima Pagina
Reg. Tribunale Lecce n. 662 del 01.07.1997
Direttore responsabile: Dario Cillo


 

Regresso del Valore della Conoscenza
di Paolo Manzelli <LRE@UNIFI.IT>

Il Gruppo di Ricerca e Sviluppo Cognitivo EGOCREANET denominato "OPEN NETWORK for NEW SCIENCE", (ON-NS) si propone di indagare logiche e criteri non convenzionali e creative della Scienza necessarie per lo sviluppo attuale e futuro della Societa della Conoscenza .

Con ON-NS ci proponiamo pertanto di reinterpretare modificare radicalmente la visione meccanicista del mondo, che e stata propria della ormai obolescente societa' industriale , cio' al fine di accettare una nuova visione di realtà e causalità capace di dare valore ai beni immateriali e a capitale umano.

La strategia che sviluppiano in ON-NS , e' fondamentalmente basata su di una sempre piu ampia informazione interattiva e sulla utilizzazione dei sistemi di formazione permanente via WEB _Edition , quale nuova modalita' diffusa di eleborazione e condivisione bidirezionale della informazione e della conoscenza, finalizzata ad attivare ampi processi di riforma del pensiero appropriati allo sviluppo della Economia della Conoscenza.

Infatti con una buona dose di ottimismo della volonta' e' forse ancora possibile concepire, verificare, sperimentare e diffondere nuove concezioni capaci di superare quella divinizzazione del profitto, che nella societa post-industriale, ha ormai ridotto cultura e tradizioni finalizzate al progresso ad una dimensione diametralmente opposta di regresso scientifico e culturale , ormai ad un livello cosi basso da creare nei giovani frustrazioni collettive e generalizzata precarieta del lavoro intellettuale.

Ricercando l' origine di tale stato di regresso cognitivo e culturale, vi propongo una breve riflessione sintetica sulla necessita di un profondo cambiamento delle asserzioni scientifiche e culturali che sono state proprie della societa industriale, quale condizione essenziale dello sviluppo della futura economia della conocenza.

Tra le convenzioni storicamente acceditate, che sono state alla base ella societa' inustriale e' l' equivalenza "Tempo = Denaro ; (T = D)" . Tale acquisizione dipende dal fatto che il tempo (T) come il denaro (D) sono indicizzabili da una equivalente serie numerica lineare , introdotta dalla concezione del tempo di NEWTON, sin dagli inizi delle societa industriale, a base delle logiche meccaniche della Fisica, cosi che tale concezione lineare del tempo che e' stata fondante per sostenere il calcolo degli interessi del sistema Bancario.

Per non regredire ad oltranza oggi si propone con forza una rivalutazione del sapere considerando decisivo potenziale (P) di sviluppo della societa della conoscenza (C).

Proviamo ora ad applicare le concezioni meccaniciste delle fisica classica al concetto di Conoscenza (C) come Potenzialita di sviluppo .

Sappiemo dalla Fisica che che il Potenziale (P) e definito come equivalente LAVORO / TEMPO. ( P= L/T), pertanto possiamo ricavare quanto segue:
se la Conoscena C=P e' considerata solo potenzalita di sviluppo, perche non immediatamente attuabile nella produzione, allora si ottiene per sostituzione da una SERIE di EQUIVALENZE : C = ( P = L/T ) = L/D .

Invertendo fattori possiamo ottenere in modo semplificato, una formuletta che dice: < D = L/C >, cioe' il Denaro e' funzione inversa della Conoscenza

Quindi ogni qual volta la Conoscenza creativa non si diffonde , cioe' tende a zero , la quantita' di Denaro cresce , qualunque sia la forza Lavoro impiegata.

Per quanto sembri paradossale quella formuletta dice che se cresce la conoscenza la quantita di denaro circolante diminuisce.

Putroppo per quanto la suddetta formulazione sembri stravagante, alla verifica dei fatti semra cogliere proprio cio' che avviene nella nostra societa' in cui cresce il capitalismo finanziario di una post-indusriale improduttiva, nelle quale sembra del tutto evidente che, " meno si conosce piu si guadagna" , cosi come avviene per i facendieri detti Furbetti del Quartierino, ma anche per i Calciatori, i bellimbusti dei Reality Shows, e per quanti tendono a diminuire la conoscenza impedendo sistematicamente lo sviluppo delle creativita ' sociale ed economica.

Certamente ben a di la' delle semplificazioni, dovremo riflettere sul completo superamento di questa fase obsolescente della societa' industriale, per concepire innovazione cognitiva e riflettere su quanto dobbiamo cambiare delle vecchie conoscenze , sono state accuisite come criteri scentifici ed economici di sviluppo delle societa' Industriale , cio in quanto una rivincita del sapere innovativo , sara decisiva, se vorremo effettivamente ,anche con i contributi e le attivita del del gruppo ON-NS , lo sviluppo futuro della SOCIETA' della CONOSCENZA.

BIBLIO ON LINE

Angoscia Collettiva : http://www.edscuola.it/archivio/lre/angoscia.html
ON-NS : http://www.egocreanet.it


La pagina
- Educazione&Scuola©