Educazione&Scuola© - Bollettino From:  "Dario Cillo" <dcillo@m...>

From:  "Dario Cillo"

Date:  Mon Jul 7, 1997  9:03 am
Subject: Educazione&Scuola 07.07.97


Su Educazione&Scuola
--

            Istruzione Professionale:
    la riforma si chiama ''Progetto 2002''

        di Antonio Pacifico (preside IPSSCTP ''R. Gorjux'' Bari)


Dal prossimo anno scolastico anche negli Istituti
Professionali verra' sperimentata una ipotesi di biennio
mirato che risponde alla proposta di Riordino dei cicli
scolastici presentata dal Ministro P.I. .
L'iniziativa, condotta in oltre 50 Istituti, e' limitata - in
questa fase - al biennio di avvio degli attuali percorsi
formativi che corrispondera' al Biennio di orientamento
mirato (fine ciclo obbligatorio) della proposta
Berlinguer.
Prevede:

     curricolo di 34 ore settimanali massimo (da 40 ore
     attuali);
     area disciplinare, definita, di equivalenza con
     insegnamenti comuni all'intera struttura secondaria
     (Lingua Italiana, Storia, Lingua Straniera, Scienze
     della Terra, Matematica, Diritto, Ed. Fisica, IRC o
     attivita' alternativa), della durata di 21 ore
     settimanali (banda di oscillazione 20-23 ore);
     area di indirizzo professionale della durata di 9 ore
     settimanali (banda di oscillazione 7-10 ore),
     variamente diversificata nei vari percorsi delle
     discipline di carattere professionale;
     area di approfondimento e di integrazione (ore 4)
     che guarda, per un verso, al riequilibrio
     socio-culturale e al recupero dei ''debiti'' scolastici,
     e per altro, alla conoscenza del territorio circostante
     e del mondo del lavoro (rapporti con aziende,
     fenomeni di interelazione formazione-produzione,
   ''cultura del lavoro'', opportunità di lavoro);
     fascia di autonomia dell'Istituto, per particolari
     progetti educativi ed altre iniziative;
     introduzione di una nuova disciplina, chiamata
  ''Tecnologie della informazione e della
     comunicazione'';
     tipologie ed indirizzi di studio non innovati (in
     questa fase);
     rilevanza didattica dell'Orientamento, inteso, come
     supportato processo di crescita dello studente, per
     l'autovalutazione;
     apertura verso il sistema dei debiti e dei crediti
     formativi.

Il progetto mantiene l'assetto dei corsi di Nuovo
Orientamento (ex Progetto 92), introdotti negli anni
scorsi (1992), in quanto si ritiene che la ventata di
innovazione che ha interessato gli Istituti Professionali
nell'ultimo quinquennio presenti caratteri dell'impianto e
logiche metodologiche abbastanza congrue con la
proposta di Riordino dei cicli.

                Nel settore ARCHIVIO:

     Progetto 2002 - Biennio: Ipotesi
     Progetto 2002 - Biennio: Modelli

------------------------------------------------------
          ______  
____________( _ )  ________
___  ____/_  __ \/|__  ___/
__  __/   / /_/  < _____ \
_  /___   \____/\/ ____/ /
/_____/            /____/
     by Dario Cillo

***********Educazione&Scuola************
http://www.geocities.com/Athens/8036/
http://www.ibmsnet.it/es/
http://www.scuolaitalia.com/es/

*****Archivio di Educazione&Scuola*****
http://www.scuolaitalia.com/es/archivio/

**************e-Mail**************************
mailto:dcillo@m...
mailto:darioc@g...
mailto:dr.cillo@i...
-------------------------------------------------------