Educazione&Scuola© - Bollettino Da: edscuola <edscuola@edscuola.com>

Da: edscuola

Oggetto: E&S 15-06-99
Data: martedì 15 giugno 1999 18.22

Su Educazione&Scuola (http://www.edscuola.com):

LILILILILILILILILILILILILILILILI

            - Le Rubriche dei Servizi -

- Esami@edscuola.com a cura di Davide Leccese
 La rubrica aperta sui nuovi Esami di Stato

. Diario d'Esame
 Una guida, passo per passo, al lavoro delle Commissioni


LILILILILILILILILILILILILILILILI

- 03 - 15 giugno 1999 Corso-Concorso

Il 15 giugno il Ministro della PI firma l'OM 153/99 sulla sessione riservata
di esami; l'OM sarà ora inviata alla Corte dei Conti per il prescritto visto
e, quindi, pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale.
Le domande di partecipazione alle procedure concorsuali dovranno essere
prodotte in un periodo compreso tra la fine di giugno e la fine di luglio
(entro i trenta giorni successivi alla pubblicazione in GU).
I corsi si svolgeranno a partire dal mese di settembre, per concludersi
entro dicembre 1999.

Saranno ammessi a parteciparvi:

Rispetto al servizio

a) i docenti non abilitati e/o privi di idoneità con 360 gg. di servizio
dall'a.s. 1989/90 fino al 25 maggio 1999, di cui almeno 180 dall'a.s.
1994/95 (il servizio deve essere stato prestato per insegnamenti
corrispondenti a posti di ruolo o relativi a classi di concorso) nelle
scuole statali, in quelle legalmente riconosciute, nelle scuole materne
autorizzate ed elementari parificate;

b) i docenti in possesso del titolo di specializzazione (DPR 979/75) con 360
gg. di servizio per attività di sostegno nelle scuole statali di ogni ordine
e grado nello stesso periodo di cui sopra.

Rispetto al titolo di studio

a) coloro che possiedono un titolo di studio valido per l'accesso

b) i docenti che possiedono un titolo di studio non più valido in base alle
norme vigenti ma che si trovano inclusi nelle corrispondenti graduatorie per
supplenze

c) i docenti in possesso di abilitazione per la classe di concorso del
pregresso ordinamento.

Per quanto riguarda il requisito del sevizio, saranno riconosciuti utili il
periodo di effettivo insegnamento, nonché i periodi equiparati per legge o
dal CCNL, prestati durante lo svolgimento dell'attività didattica ed
educativa delle scuole previsto dal calendario scolastico, compresa la
partecipazione agli scrutini e agli esami finali (non saranno riconosciuti
utili però sia il servizio d'insegnamento di religione cattolica che il
servizio in attività alternativa alla religione); sarà possibile cumulare il
servizio prestato nelle scuole di vario ordine e grado (dalla scuola materna
alla secondaria di II grado).

La scelta della classe di concorso o dell'insegnamento non sarà legata al
servizio prestato, bensì al titolo di studio posseduto.

Per quanto riguarda i corsi essi:

- si svolgeranno su base provinciale o subprovinciale (in base al numero dei
candidati, che possono variare dai 30 ai 50, per scendere fino a 10 nelle
zone disagiate);

- avranno durata non superiore a 120 ore, finalizzate all'approfondimento
della metodologia e della didattica relative alle discipline;

In particolare:

- quelli relativi al conseguimento dell'abilitazione e/o idoneità nella
scuola materna ed elementare ed i corsi di istitutore avranno una durata
complessiva di 90 ore

- quelli di scuola secondaria avranno una durata complessiva di 100 ore (ad
eccezione di quelli relativi alle classi di concorso 49/A, 51/A, 52/A);

- per i corsi relativi agli ambiti disciplinari la durata sarà di 110 ore.

I corsi avranno struttura modulare; al modulo base partecipano tutti i
docenti d'area (sarà finalizzato all'approfondimento di tematiche connesse
alle metodologie ed alla didattica, mentre il modulo specifico all'
approfondimento di tematiche relative alle varie discipline e/o alle
attività di tirocinio).

Il 10% delle ore del modulo può essere destinato ad attività di
autoformazione.

I docenti già abilitati possono chiedere di usufruire di una riduzione della
frequenza del corso pari al 50% delle ore del modulo base

Da rilevare che:

- i docenti di scuola elementare potranno chiedere di partecipare ad un
modulo specifico relativo all'insegnamento della lingua straniera (30 ore);

- quelli della secondaria già abilitati in altra classe di concorso di
essere esonerati dal modulo base.

Gli esami consisteranno in una prova scritta e in una prova orale volte ad
accertare il possesso delle capacità didattiche relative alle discipline
comprese nelle classi di concorso.

Supererà l'esame e conseguirà l'abilitazione o l'idoneità il candidato che
nella valutazione complessiva delle due prove, scritta e orale, raggiungerà
il punteggio di 56/80.

Per i docenti di sostegno le prove saranno volte ad accertare il possesso
delle capacità didattiche relativamente all'integrazione scolastica degli
alunni portatori di handicap in connessione con le discipline di competenza.

La commissione esaminatrice sarà composta da docenti del corso e sarà
presieduta da un commissario esterno.

Il punteggio finale sarà determinato dalla somma del punteggio conseguito
nelle prove d'esame e da quello attribuito per gli anni d'insegnamento
prestati (nelle scuole statali, per la medesima classe di concorso o posto
di ruolo, per ogni anno di insegnamento saranno attribuiti punti 1,8 - 0,3
per ogni mese o frazione di almeno 16 gg. - fino ad un max di 20 punti;
nelle scuole non statali, per la medesima classe di concorso o posto di
ruolo, per ogni anno di insegnamento punti 0,9 - 0,15 per ogni mese o
frazione di almeno 16 gg)

I corsi prevedono l'obbligo di frequenza; assenze possibili: fino al 20% del
monte ore complessivo (con particolari deroghe si potrà arrivare fino al
40%). Non rientrano nel computo le assenze dovute ad obblighi di servizio

Un'ultima cosa: sarà consentita la partecipazione ad un solo corso-concorso.

(...)

Sul tema si veda la rubrica di Educazione&Scuola:

Concorsi@edscuola.com a cura di Pino Santoro


LILILILILILILILILILILILILILILILI

                        Nel settore ARCHIVIO

- Ordinanza Ministeriale 15 giungo 1999, n. 153
Indizione, ai sensi dell'art. 2, comma 4, della legge 3 maggio 1999, n.124,
di una sessione riservata di esami, preceduta dalla frequenza di un corso,
finalizzata, rispettivamente, al conseguimento dell'abilitazione
all'insegnamento nella scuola materna o nelle scuole ed istituti di
istruzione secondaria ed artistica, ovvero dell'idoneità per gli insegnanti
di scuola elementare, gli insegnanti tecnico pratici, gli insegnanti di arte
applicata e per il personale educativo delle istituzioni educative

- Lettera Circolare 14 giugno 1999, prot.n. 39376/BL
Nuovo esame di Stato - Compensi e indennità - C.M. n. 104 del 16 aprile
1999 - Chiarimenti

- Circolare Ministeriale 8 giugno 1999, prot. n. 39212 /BL
Definizione organici e consistenza dotazioni provinciali personale comparto
scuola - anni scolastici 1999/2000 e 2000/2001

- Schema di Decreto Ministeriale
DISPOSIZIONI CONCERNENTI LE DOTAZIONI ORGANICHE PROVINCIALI E I CRITERI PER
LA DETERMINAZIONE DEGLI ORGANICI DEL PERSONALE DELLA SCUOLA

- TABELLE ORGANICI
. Personale ATA Convitti (Tabelle 3/a-b-c 99)
. Scuole Materne (Tabella C1/99)
. Scuole Elementari (Tabella C2/99)
. Scuole Secondarie I Grado (Tabella C3/99)
. Sostegno (Tabella D2/99)

- Ordinanza Ministeriale 24 maggio 1999, n. 134
Trasferimenti del personale docente e assistente di ruolo delle accademie di
belle arti e del personale docente e degli accompagnatori al pianoforte dei
conservatori di musica

- Decreto Ministeriale 17 maggio 1999, n. 130
Trasmissione CONTRATTO COLLETTIVO DECENTRATO NAZIONALE CONCERNENTE LA
MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLE ACCADEMIE E DEI CONSERVATORI

- IPOTESI DI ACCORDO
Accordo quadro nazionale per l'adeguamento delle norme contrattuali in
materia di trattamento di fine rapporto e di previdenza complementare per i
dipendenti pubblici dei comparti e delle autonome aree di contrattazione
definite a norma dall'art. 45, comma 3 del d. lgs. 3 febbraio 1993, n. 29,
come modificato dal d.lgs. n. 396/1997

(su richiesta)

- Ordinanza Ministeriale 30 gennaio 1984
Scrutini ed esami nelle Scuole secondarie non Statali

- Circolare Ministeriale 23 marzo 1984, n. 100
O.M. 30 gennaio 1984 sugli scrutini e gli esami nelle scuole non statali -
Disposizioni di applicazione

- Circolare Ministeriale 9 dicembre 1987, n. 377
Scuole secondarie non statali - Riconoscimenti legali


LILILILILILILILILILILILILILILILI

                        Nel settore DIDATTICA

- ASSENZE ALL'ITIS "PANETTI" DI BARI Anno scolastico 1998-99
di Vincenzo D'Aprile


LILILILILILILILILILILILILILILILI

- Il Nuovo Motore di Ricerca di E&S

- Forum: Il Nuovo CCNL Scuola

LILILILILILILILILILILILILILILILI


Casella Email Gratuita con E&S: http://edscuola.zzn.com/


LILILILILILILILILILILILILILILILI


Queste notizie sono diffuse tramite la ML di E&S:
http://edscuola.listbot.com/


LILILILILILILILILILILILILILILILILILILILILILILI


Un sincero ringraziamento a Lello e a Pino per la straordinaria
collaborazione


LILILILILILILILILILILILILILILILILILILILILILILI
          ______
____________( _ )  ________
___  ____/_  __ \/|__  ___/
__  __/   / /_/  < _____ \
_  /___   \____/\/ ____/ /
/_____/            /____/
http://www.edscuola.com/
mailto:edscuola@edscuola.com

***********Educazione&Scuola©**********
Reg.Trib.Lecce n.662 del 01.07.1997
Direttore Responsabile Dario Cillo

LILILILILILILILILILILILILILILILILILILILILILILI