Prima Pagina
Reg. Tribunale Lecce n. 662 del 01.07.1997
Direttore responsabile: Dario Cillo


 

Educazione&Scuola Newsletter n. 957

In questo numero:
(Gennaio 2007)

NEWS
Cronologia
Parlamento
Governo

RUBRICHE
Bacheca
Comprensivi
Concorsi
Esami
Europ@
Handicap
Informagiovani
Mobilità
LRE
RSU
Software
Statistiche
Stranieri

RASSEGNE
Gazzetta Ufficiale
Stampa
Sindacati

NEWSLETTER

MAILING LIST

FORUM

CHAT

MAPPA


Su Educazione&Scuola

http://www.edscuola.com
http://www.edscuola.it


 

L'RSS di Educazione&Scuola permette l'aggiornamento gratuito in tempo reale sulle ultime notizie pubblicate direttamente dal proprio computer
http://www.edscuola.it/rss/index.htm

Le news di Educazione&Scuola sono consultabili anche con i cellulari di ultima generazione
http://www.edscuola.it/notizie.php

Iscriviti alla Community di Educazione&Scuola
http://www.edscuola.it/ES/registrazione/registrazione.anagrafica.utenti.php


- NEWS -
(http://www.edscuola.it/news.html)

- NORME -
(http://www.edscuola.it/archivio/norme/index.html)

- Cronologia
 http://www.edscuola.it/archivio/cronologia/

01 -  31 gennaio Attività Sindacale

Proseguono gli incontri di ARAN e MIUR con le OOSS su:

Sul tema si veda la rubrica di Educazione&Scuola:

Nel settore Archivio di Educazione&Scuola:

27

27 gennaio Giorno della Memoria

Con la Legge 211/00 "la Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, Giorno della Memoria, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati."

Il MIUR, con l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, in collaborazione con l'Unione delle Comunità Ebraiche, propone agli studenti delle scuole italiane una riflessione sul terribile passato con il concorso I Giovani ricordano la Shoah (vd. Nota 4 agosto 2006, Prot. n. 895/DIP/SEGR e la Circolare Ministeriale 16 gennaio 2007, Prot n. 533/FR).

Di seguito il comunicato del MPI e la comunicazione dei vincitori del concorso:

Shoah, Fioroni: la scuola non può sottrarsi al dovere della memoria. Ministro invia circolare alle scuole
(Roma, 16 gennaio 2007) “La trasmissione della memoria fra le generazioni è un dovere morale a cui la scuola non può in alcun modo sottrarsi, tanto più in un’epoca come quella attuale caratterizzata da rapida evoluzione che, modificando profondamente la società e le relazioni umane, mette a rischio il senso della storia e la coscienza collettiva”: è quanto scrive il Ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni, in una circolare inviata oggi a tutte le scuole in occasione del “Giorno della Memoria”, 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz.
“Ricordare – prosegue Fioroni - è un atto doveroso anche al fine di evitare che gli errori del passato si ripropongano, pur in forme diverse. Come ammonisce Primo Levi, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: «se comprendere è impossibile, conoscere è necessario perché ciò che è accaduto può ritornare». La conoscenza e la memoria della Shoah – scrive ancora il Ministro - possono aiutare a meglio comprendere le ramificazioni del pregiudizio e del razzismo e contribuire alla realizzazione di una pacifica convivenza tra differenti etnie, culture e religioni, e alla creazione, attraverso la valorizzazione delle diversità, di una società realmente interculturale”.
“Facendo emergere le pericolose insidie del silenzio di fronte all’oppressione, il ricordo della Shoah permette anche di far maturare nei giovani un’etica della responsabilità individuale e collettiva, cooperando al processo di promozione dell’esercizio di una cittadinanza attiva e consapevole, rispetto al quale la scuola è chiamata a svolgere un ruolo insostituibile”.
Fioroni ricorda che “le istituzioni scolastiche, nella convinzione che solo da una approfondita riflessione sulle drammatiche conseguenze delle discriminazioni può nascere, nelle giovani generazioni, la ferma determinazione ad impegnarsi per un domani di pace, hanno da tempo attivato percorsi formativi volti alla valorizzazione della dimensione della memoria, in particolare quella riferita alle drammatiche vicende dell’Olocausto. Ne è prova la numerosa partecipazione al concorso “I giovani ricordano la Shoah”, indetto da questo Ministero in collaborazione con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica”.
Ma la memoria, sottolinea infine Fioroni, non è un dovere di un solo giorno: “per molte scuole costituirà il punto di arrivo di un lungo itinerario di studio e di ricerca, dovrà costituire, nel rispetto dello spirito della legge istitutiva, un momento collettivo non di formale commemorazione ma di autentica compartecipazione e di attenta riflessione perché alle numerose vittime di questa immane tragedia sia reso il doveroso omaggio e ne sia conservata la memoria”.

CONCORSO I giovani ricordano la Shoah.
Vincitori del concorso:
Classe IV sez. A della Direzione Didattica IV CIRCOLO - plesso di scuola primaria "L. Novelli" di Velletri (Roma), vincitrice nella sezione istituti del primo ciclo - scuola primaria.
Classi terze sezioni A, B, C dell'Istituto Comprensivo di Cursi (Lecce), vincitrici nella sezione istituti del primo ciclo - scuola secondaria di I grado.
Classe II sez. BS (sezione scientifica) del Liceo Ginnasio Statale "G. B. Brocchi" di Bassano del Grappa - (Vicenza) vincitrice nella sezione istituti del primo ciclo - scuola secondaria di II grado.
E' stata, altresì, ritenuta meritevole di menzione la classe della sede carceraria di Larino (Campobasso) associata all'Istituto tecnico industriale di Stato "E. Majorana" di Termoli (CB).

27 gennaio Iscrizioni AS 2007-2008

La Circolare Ministeriale 21 dicembre 2006, n. 74 fissa le modalità ed il termine ultimo del 27 gennaio 2007 per la presentazione delle domande di iscrizione alle scuole dell'infanzia ed alle classi delle scuole di ogni ordine e grado per l'a.s. 2007/2008.

Di seguito il comunicato stampa del MPI:

Scuola, iscrizioni per il 2007/2008 entro il 27 gennaio 2007
(Roma, 21 dicembre 2006) È stata firmata oggi dal Direttore generale per gli Ordinamenti scolastici Mario G. Dutto, la circolare con le istruzioni e le indicazioni per la presentazione delle domande di iscrizione alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2007/2008.
Il termine ultimo di presentazione delle domande è fissato al 27 gennaio 2007.
Per genitori e alunni l’occasione delle iscrizioni costituisce un importante momento di esame, valutazione e scelta di percorsi e opportunità educative e formative, destinato a produrre effetti oltre l'ambito scolastico e ad incidere sulle ulteriori scelte di vita.
La circolare riserva, rispetto al passato, una maggiore attenzione nei confronti dell’autonomia delle istituzioni scolastiche e dei loro spazi decisionali per una qualificazione dell’offerta formativa, capace di coniugare le finalità generali del sistema di istruzione con le esigenze educative rappresentate dalla comunità scolastica locale. La circolare tiene conto, inoltre, di alcune misure contenute nella Finanziaria per il 2007.
Ecco le principali misure riguardanti i diversi settori scolastici:
Scuola dell’infanzia
In via ordinaria, la possibilità di iscrizione è consentita ai bambini che compiono i tre anni di età entro il 31 dicembre 2007.
Possono essere iscritti, come da prassi amministrativa consolidata, anche i bambini che compiranno tre anni di età entro il 31 gennaio 2008, a condizione che ci sia disponibilità di posti e siano esaurite le eventuali liste di attesa. In questi casi, tuttavia, saranno le scuole a decidere se farli frequentare dall’inizio dell’anno scolastico o dal momento del compimento del terzo anno.
In via straordinaria, limitatamente all’anno scolastico 2007-2008, possono essere accolti, sulla base di intese locali tra le singole istituzioni scolastiche e i Comuni coinvolti, gli anticipi di iscrizione per coloro che compiono tre anni di età entro il 28 febbraio 2008.
Scuola primaria
Hanno l’obbligo di iscrizione i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 agosto 2007, possono iscriversi quelli che li compiono entro il 31 dicembre 2007.
Possono chiedere l’ammissione alla prima classe i bambini che compiono sei anni di età entro il 30 aprile 2008.
Scuola secondaria di I grado
Hanno l’obbligo di iscrizione alla prima classe gli alunni che stanno frequentando l’ultimo anno della scuola primaria.
Scuola secondaria di II grado
Hanno l’obbligo di iscrizione alla prima classe gli alunni che stanno frequentando l’ultimo anno della scuola secondaria di I grado.
Come previsto poi dalla Legge Finanziaria 2007 è possibile anche l’iscrizione ai percorsi sperimentali triennali di istruzione e formazione professionale.
Modulistica
Alla circolare viene allegato, oltre ai consueti modelli per avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica o delle scelte alternative, un modello di iscrizione valido per tutti gli ordini di scuola che ciascuna istituzione può integrare per consentire ai genitori la scelta tra le opportunità formative offerte.
Gli studenti che si iscrivono agli istituti di istruzione secondaria di II grado potranno effettuare l'iscrizione on-line.

 26 25 24 23 22

Nota 22 gennaio 2007, Prot. n. 301/A3
A.S. 2006/2007 - Fondi aggiuntivi alle Consulte Provinciali degli Studenti. Indicazioni per l'utilizzo

 

Nota 22 gennaio 2007, Prot. n. 221
Riapertura funzioni di anagrafe delle scuole a. s. 2007/2008

 

Avviso 22 gennaio 2007
OCSE - Bandi di assunzione per capo Divisione della Direzione educazione (A5) e per Capo Statistiche economiche strutturali (A5)

 21 20 19

Nota 19 gennaio 2007, Prot. n. 30
Predisposizione del Programma annuale 2007 da parte delle istituzioni scolastiche

 

Avviso 19 gennaio 2007
Posti per Esperti Nazionali Distaccati presso la Commissione Europea

 

Avviso 19 gennaio 2007
Concorso per cortometraggi rivolto alle scuole Primarie e Secondarie italiane, a quelle straniere localizzate in Italia, alle scuole italiane all'estero e alle associazioni giovanili

 

 18 17

Decreto Ministeriale 17 gennaio 2007, n. 8
Norme per lo svolgimento per l'anno scolastico 2006-2007 degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore nelle classi sperimentali autorizzate

Decreto Ministeriale 17 gennaio 2007, n. 6
Modalità e termini per l'affidamento delle materie oggetto degli esami di Stato ai commissari esterni e i criteri e le modalità di nomina, designazione e sostituzione dei componenti delle commissioni degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore

Circolare Ministeriale 17 gennaio 2007, n. 5
Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore. Anno scolastico 2006-2007. Nota esplicativa degli aspetti connessi alla legge 11/1/2007 n. 1

Il 17 gennaio 2007 il MPI rende note le materie oggetto della II prova scritta e le materie affidate ai commissari esterni.
Di seguito le materie scelte dal MPI per i principali indirizzi:

Liceo classico
2ª Prova scritta:Latino
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Latino
2. Matematica
3. Filosofia
Liceo Scientifico
2ª Prova scritta: Matematica
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Matematica
2. Scienze naturali
3. Disegno e storia dell'arte
Liceo Linguistico
2ª Prova scritta: Lingua straniera
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Italiano
2. Storia dell'arte
3. Scienze naturali
Liceo Artistico
2ª Prova scritta: Figura disegnata
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Italiano
2. Figura e ornato modellato
3. Elementi di architettura
Liceo Pedagogico
2ª Prova scritta: Pedagogia
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Pedagogia
2. Psicologia
3. Storia dell'Arte
Istituti Tecnici Commerciali
Indirizzo Giuridico-Economico-Aziendale
2ª Prova scritta: Economia Aziendale
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Economia aziendale
2. Geografia economica
3. Scienze delle finanze e diritto
Indirizzo Programmatori
2ª Prova scritta: Informatica generale ed applicazioni gestionali
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Informatica generale ed applicazioni gestionali
2. Ragioneria ed economia aziendale
3. Matematica, calcolo delle probabilità e statistica
Indirizzo Periti Aziendali e Corrispondenti Lingue Estere
2ª Prova scritta:Lingua straniera
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Italiano
2. Tecnica professionale amministrativa, organizzativa, operativa
3. Economia politica, scienze delle finanze, diritto
Istituti Tecnici per il Turismo
2ª Prova scritta: Lingua straniera
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Italiano
2. Storia dell'arte
3. Tecnica turistica
Istituti Tecnici per Geometri
2ª Prova scritta: Topografia
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Topografia
2. Elementi di diritto
3. Tecnologia delle costruzioni, costruzioni
Istituti Tecnici Agrari
Indirizzo Generale
2ª Prova scritta: Estimo rurale ed elementi di diritto agrario
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Estimo rurale ed elementi di diritto agrario
2. Elementi di costruzioni rurali e disegno relativo
3. Industrie agrarie
Indirizzo Agrario - viticolo enologico
2ª Prova scritta: Enologia, commercio e legislazione viticolo-enologica
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Enologia, commercio e legislazione viticolo-enologica
2. Chimica viticolo-enologica
3. Meccanica agraria ed enologica
Istituti Tecnici Industriali
Indirizzo Chimico
2ª Prova scritta: Tecnologie chimiche industriali, principi di automazione e di organizzazione industriale
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Tecnologie chimiche industriali, principi di automazione e di organizzazione industriale
2. Economia industriale ed elementi di diritto
3. Matematica
Indirizzo Edilizia
2ª Prova scritta: Topografia e disegno
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Topografia e disegno
2. Estimo
3. Elementi di diritto ed economia
Indirizzo Elettronica e Telecomunicazioni
2ª Prova scritta: Telecomunicazioni
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Telecomunicazioni
2. Matematica
3. Economia industriale ed elementi di diritto
Indirizzo Elettrotecnica e Automazione
2ª Prova scritta:Impianti elettrici
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Impianti elettrici
2. Matematica
3. Economia industriale ed elementi di diritto
Indirizzo Fisica Industriale
2ª Prova scritta: Impianti industriali e disegno
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Italiano
2. Elettrotecnica
3. Elementi di diritto ed economia
Indirizzo Informatica
2ª Prova scritta: Informatica generale e applicazioni tecnico scientifiche
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Informatica generale e applicazioni tecnico scientifiche
2. Elettronica
3. Calcolo delle probabilità, statistica, ricerca operativa
Indirizzo Meccanica
2ª Prova scritta: Disegno, progettazione ed organizzazione industriale
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Disegno, progettazione ed organizzazione industriale
2. Matematica
3. Economia industriale ed elementi di diritto
Istituti d'Arte - Tutte le Sezioni
2ª Prova scritta: Progettazione
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Italiano
2. Elementi di economia e sociologia
3. Storia dell'arte
Istituti Professionali per il Commercio
Indirizzo Tecnico Gestione Aziendale Informatico
2ª Prova scritta: Economia d'azienda
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Economia d'azienda
2. Informatica gestionale
3. Diritto-economia
Indirizzo Tecnico Gestione Aziendale Linguistico
2ª Prova scritta: Inglese
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Economia d'azienda
2. Inglese
3. Diritto-economia
Istituti Professionali Alberghieri e Turistici
Indirizzo Tecnico dei Servizi di Ristorazione
2ª Prova scritta: Economia e gestione delle aziende ristorative
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Economia e gestione delle aziende ristorative
2. Alimenti e alimentazione
3. Legislazione
Indirizzo Tecnico dei Servizi Turistici
2ª Prova scritta: Economia e tecnica dell'azienda turistica
Materie affidate ai commissari esterni:
1. Economia e tecnica dell'azienda turistica
2. Geografia turistica
3. Tecniche di comunicazione e relazione

Nota 17 gennaio 2007, Prot. n. 231/A2
Presidenza del Consiglio dei Ministri. Concorso pubblico per titoli per l'assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, degli orfani e dei figli delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, delle vittime e dei superstiti - figli e orfani - delle vittime del dovere

 

Avviso 17 gennaio 2007
5° Certamen Varronianum Reatinum

 16

Circolare Ministeriale 16 gennaio 2007, Prot n. 533/FR
"Giorno della Memoria" 2007

 15 14 13 12

Nota 12 gennaio 2007, Prot. n. 125
Bollettini Ufficiali Scuole Statali A.S. 2007/08

 11

Legge 11 gennaio 2007, n. 1 (in GU 13 gennaio 2007, n. 10)
Disposizioni in materia di esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore e delega al Governo in materia di raccordo tra la scuola e le università

 

Nota 11 gennaio 2007, Prot. n. 131
"Piccoli Comuni, grande scuola. Per valorizzare un patrimonio, per garantire il futuro" - Convegno Roma 20 gennaio 2007

 10

Nota 10 gennaio 2007, Prot. n. 87
Cessazione dal servizio - disponibilità delle funzioni per l'acquisizione delle domande

 

10 gennaio Cessazione Servizio

Il Decreto Ministeriale 6 novembre 2006, n. 67, trasmesso con Circolare Ministeriale 9 novembre 2006, n. 68, fissa al 10 gennaio 2007 il termine ultimo per la presentazione o per la revoca della domanda di pensionamento.

In Educazione&Scuola:

09

Nota 9 gennaio 2007,  Prot. n. 69
Progetto "Biblioteche nelle scuole": messa a disposizione dei materiali per la formazione di secondo livello sul portale Biblioscuole

 

Nota 9 gennaio 2007, Prot.n. 175
IX° Rassegna Nazionale di Teatro - Scuola "PulciNellaMente". Napoli, Caserta 2/13 maggio 2007

 

Nota 9 gennaio 2007, Prot. n. 195
Partecipazione degli studenti alle Olimpiadi Italiane di Astronomia 2007

 

 08 07 06 05

Circolare Ministeriale 5 gennaio 2007, Prot. n.2015
Calendario della Costituzione Italiana e giornata nazionale della bandiera

 

Nota 5 gennaio 2007, Prot. n. 38
Progetto "DiGi Scuola" (ex Cipe scuola): abilitazione all'acquisto dei CDD

 

 04

Nota 4 gennaio 2007, Prot. n. AOODGPER 43 /U5°
Articolo 7 CCNL 7-12-2005: - personale ATA beneficiario posizioni economiche -

 

Nota 4 gennaio 2007, Prot. n. AOODGPER. 105
Personale ex LSU titolare di contratti di collaborazione coordinata e continuativa nelle istituzioni scolastiche (Co.Co.Co.) - Trasmissione D.I. 20 ottobre 2006

 

Avviso 4 gennaio 2007, Prot.n. INT. 4/3
Nuovo Programma comunitario di apprendimento permanente - Invito a presentare proposte - DG EAC/61/06

 

 03 02 01

Circolare Ministeriale 3 gennaio 2007, n. 2
Circolare n. 76 del 28 dicembre 2006. Precisazione riferimenti normativi

 

Nota 3 gennaio 2007, Prot. n. 1
Riscontro di regolarità amministrativa e contabile presso le istituzioni scolastiche

- Scuola Parlamento Governo
 http://www.edscuola.it/archivio/parlamento/

. Parlamento

Le Camere riprendono i lavori il 16 gennaio 2007.

Camera
Commissioni
7a 17, 18, 24

Risoluzione 7-00065 Garagnani ed altri: Adozione di iniziative nelle scuole di ogni ordine e grado atte a sensibilizzare gli studenti extracomunitari al rispetto delle tradizioni culturali e religiose italiane

7a 17, 18, 24 Risoluzione 7-00090 Benzoni ed altri: Formazione al rispetto dei diritti umani e attività di educazione civica nelle scuole di ogni ordine e grado
Senato
Commissioni
7a 24, 25 Seguito della discussione congiunta dei disegni di legge:
502. CUSUMANO e BARBATO.- Nuove norme in materia di difficoltà specifiche d'apprendimento.
1011. ASCIUTTI ed altri. - Nuove norme in materia di difficoltà specifiche d'apprendimento.
1169. Vittoria FRANCO ed altri. - Nuove norme in materia di difficoltà specifiche d'apprendimento.
- Relatrice alla Commissione Vittoria FRANCO

. Governo

19 Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 10,20 a Palazzo Chigi

Il Consiglio ha approvato i seguenti provvedimenti:
su proposta del Presidente del Consiglio, del Ministro per i rapporti con il Parlamento e le riforme istituzionali, Vannino Chiti, e del Ministro per gli affari regionali e le autonomie locali, Linda Lanzillotta:
- uno schema di disegno di legge costituzionale per la razionalizzazione del procedimento per il distacco-aggregazione di Comuni o Province da una Regione all’altra. Viene proposta al Parlamento la modifica dell’articolo 132, secondo comma, della Costituzione con una formulazione più puntuale, finalizzata a consentirne un’attuazione più agevole (e a superare il problema di un consistente contenzioso costituzionale scaturito dall’attuale, lacunosa formulazione della norma) e una più ampia espressione delle volontà di tutte le popolazioni interessate, comunali e provinciali; sul provvedimento verrà sentita la Conferenza unificata;
su proposta del Presidente del Consiglio, del Ministro per gli affari regionali e le autonomie territoriali, Lanzillotta, e del Ministro dell’interno, Giuliano Amato:
- uno schema di disegno di legge che dà attuazione agli articoli 114, 117 e 118 della Costituzione (modificati dalla riforma del 2001) conferendo al Governo delega a individuare e ripartire le funzioni amministrative che spettano a Comuni, Province, Città metropolitane, Regioni e Stato, adeguare l’ordinamento degli enti locali, disciplinare l’ordinamento di Roma capitale. Il provvedimento, che disciplina altresì il procedimento di istituzione delle città metropolitane, contiene due ulteriori deleghe a effettuare la revisione delle circoscrizioni delle Province, finalizzata a razionalizzarne gli assetti territoriali a seguito della definizione e attribuzione delle funzioni fondamentali amministrative degli enti locali, nonché ad adottare la “Carta delle autonomie locali”, strumento di coordinamento sistematico (formale e sostanziale) delle disposizioni statali che risulteranno dall’attuazione delle deleghe; sullo schema di disegno di legge verrà acquisito il parere della Conferenza unificata; (...)
su proposta del Ministro dell’università e della ricerca, Fabio Mussi:
- un regolamento per la ridefinizione degli assetti organizzativi degli Uffici di diretta collaborazione del Ministro, sul quale sono stati acquisiti i pareri del Consiglio di Stato e delle Commissioni parlamentari. (...)
Infine il Consiglio ha deliberato:
su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri:
- nomina del Presidente aggiunto della Corte dei conti, dott. Tullio LAZZARO, a Presidente della Corte medesima, su designazione del Consiglio di presidenza dell’Istituto;
- nomina del dott. Bruno FERRANTE ad Alto Commissario per la prevenzione e il contrasto della corruzione e delle altre forme di illecito nella pubblica amministrazione; (...)
La seduta ha avuto termine alle ore 12,10.

12 Il Consiglio dei Ministri si riunisce alle ore 11,40 a a Caserta, presso la Residenza della Scuola superiore della P.A.

In apertura dei lavori il Consiglio ha esaminato e discusso il Quadro strategico nazionale per il 2007-2013 per l’allocazione dei Fondi comunitari e del Fondo per le Aree sottoutilizzate, presentato dal Ministro Pierluigi Bersani. Si tratta di uno strumento di orientamento strategico (previsto dal Regolamento comunitario 1083/2006 sui Fondi strutturali) che l’Italia presenta alla Commissione europea a seguito di un articolato percorso di concertazione con tutti i soggetti coinvolti.
Il quadro strategico nazionale 2007-2013 avrà a disposizione 123 mld (al Mezzogiorno sarà dedicato l’85% dei Fondi nazionali destinati alla politica regionale e cioè circa 100 miliardi di euro) e potrà contare, per la prima volta congiuntamente, sia di risorse dei Fondi strutturali e del relativo cofinanziamento nazionale, sia di risorse del Fondo aree sottoutilizzate; questo si tradurrà in tempestività e certezza nella programmazione degli investimenti.
Il riparto programmatico delle risorse destinate agli investimenti nel Sud segna una svolta innovativa rispetto al periodo 2000-2006, puntando sulla valorizzazione delle risorse umane (il peso percentuale passa dal 4,8 al 9% e, in particolare per l’istruzione, dall’1 al 5%); sulla ricerca e l’innovazione per la competitività (dal 9 al 14%); sull’uso sostenibile delle risorse ambientali (dal 10 al 16%); sulla salute, l’inclusione sociale e i servizi per la qualità della vita (dal 3 al 9%); sulla competitività e l’attrattività delle città e dei sistemi urbani (dal 2,6 al 7,2%); sulla valorizzazione delle risorse naturali culturali e per il turismo (da 8 a 9%).
La finanziaria 2007 si inserisce nel nuovo Quadro strategico nazionale, offrendo nuovi strumenti per avvicinare il Nord e il Sud del Paese: programmazione settennale del Fondo aree sottosviluppate e suo rifinanziamento per 64 mld; credito d’imposta per investimenti in macchinari e attrezzature; maggiorazione cuneo fiscale; riordino Sviluppo Italia; fondo competitività; riqualificazione delle aree urbane; interventi infrastrutturali. (...)
La seduta ha avuto termine alle ore 13,10.

Per il bene dell’Italia. L’Albero del Programma

Di seguito il comunicato del MPI:

Sintesi dell'intervento del ministro Giuseppe Fioroni al Seminario di Governo di Caserta
Alle scuole lo stesso regime delle Fondazioni
Istituzione dell'area tecnico-professionale nelle superiori di secondo grado
(Roma, 12 gennaio 2007) Avendo previsto con la Legge di bilancio l'autonomia finanziaria delle scuole, alle quali sono destinati circa 3 miliardi di euro, c'è necessità di applicare alle istituzioni scolastiche lo stesso regime delle Fondazioni dal punto di vista fiscale e delle donazioni, per consentire le stesse agevolazioni di incentivi delle Fondazioni e per destinare nuove risorse all'innovazione didattica e al miglioramento del patrimonio edilizio.
Il Consiglio d'Istituto avrà la facoltà di nominare al proprio interno un comitato esecutivo che affiancherà il dirigente scolastico nella gestione dei fondi, con la possibilità di prevedere da parte della scuola la presenza di rappresentanti delle autonomie locali, del mondo dell'impresa e del terzo settore.
La proposta prevede anche l'istituzione dell'area tecnico-professionale nelle scuole superiori di secondo grado e il riordino degli istituti tecnici e degli istituti professionali; un albo nazionale per le qualifiche professionali triennali; l'istituzione di un polo tecnico-professionale (almeno uno per provincia) che comprenda istituto tecnico, istituto professionale, percorsi triennali e alta qualificazione tecnico-professionale di tipo non universitario.


- RUBRICHE -
(http://www.edscuola.it/rubriche.html)

- Bacheca della Didattica
http://www.edscuola.it/ped.html

in Bacheca - Interventi sulla Riforma:

in Bacheca - Recensioni:
 http://www.edscuola.it/archivio/antologia/recensioni/

- in Bacheca - Autonomia
 http://www.edscuola.it/archivio/autonomia.html

  • POF IISS "F. Redi" Squinzano (LE)


- Comprensivi@edscuola.com a cura di Marisa Bracaloni
 http://www.edscuola.it/archivio/comprensivi/

in Materiali

Mailing List
 http://www.edscuola.it/mlcomprensivi.html

Newsletter
 http://www.edscuola.it/archivio/comprensivi/nlcomprensivi.html


- Concorsi@edscuola.com a cura di Pino Santoro
 La rubrica aperta su Concorsi e Precariato
 http://www.edscuola.it/concorsi.html

. Nuove FAQ
 http://www.edscuola.it/archivio/concorsi/confaq.html


- Esami@edscuola.com a cura di Davide Leccese
 La rubrica aperta sui nuovi Esami di Stato
 http://www.edscuola.it/esami.html

Forum: Esami di Stato
 http://www.edscuola.it/forumesami.html


- Europ@edscuola.com a cura di Fabio Navanteri
 La rubrica aperta su Fondi, Bandi e Norma Europea
 http://www.edscuola.it/europa.html

. Bandi Europei
http://www.edscuola.it/archivio/norme/europa/index.html

. Fondi Strutturali
http://www.edscuola.it/archivio/norme/europa/fondi.html

. Fondi Strutturali - News
http://www.edscuola.it/archivio/norme/europa/news.html

. Normativa Europea
http://www.edscuola.it/archivio/norme/europa/norma.html


- Handicap a cura di Rolando Alberto Borzetti
 La rubrica aperta su Handicap e Scuola
 http://www.edscuola.it/archivio/handicap/

> FAQ
Faq 49

> News
01.02.07: Giornata Famiglie Disabili

> Interventi
Reiterazione
FISH: 18.1.07
Indulto

> Lettere  
Una integrazione piena ed efficace
Cambiare a gennaio…

> Convegni
Gennaio

Mailing List Sociale
 http://www.edscuola.it/mlsociale.html


- Informagiovani
 La rubrica aperta dedicata ai giovani
 http://www.edscuola.it/informagiovani.html

Mailing List Informagiovani
 http://www.edscuola.it/mlgiovani.html


- Mobilità@edscuola.com a cura di Pino Santoro
 La rubrica aperta sui Trasferimenti e Mobilita'
 http://www.edscuola.it/mobilita.html

Nuove FAQ
 http://www.edscuola.it/archivio/mobilita/mobfaq.html


- in Parliamone
a cura di Mirella Vaglio

Bullismo
a cura di Elena Buccoliero e Marco Maggi


- La Ricerca Educativa a cura di Paolo Manzelli
 http://www.edscuola.it/lre.html


- RSU@edscuola.com a cura di Pino Santoro
La rubrica aperta sulle RSU della Scuola
http://www.edscuola.it/archivio/rsu/index.html

Nuove FAQ


- in Scuola&Territorio

Bollettini Ufficiali 2007-08

Un Master Plan per il Titolo V
di Giancarlo Sacchi

Istruzione e Formazione (12.07.06)
Master Plan Istruzione (14.12.06)


- Software@edscuola.com a cura di Angelo Pinto e Salvatore Madaghiele
 La rubrica aperta su Software e Materiali per la Scuola
 http://www.edscuola.it/software.html

Video in Rete
Video su Internet
di Andrea Torrente

Capire l'Informatica - Piccola Enciclopedia
a cura di Paolo Rocchi

Mailing List Software-Edscuola
 http://www.edscuola.it/mlsoft.html


- Statistiche a cura di Sergio Casiraghi e Vincenzo D'Aprile
 Dati e Statistiche su Scuola e dintorni
 http://www.edscuola.it/statistiche.html

Sondaggio:
 http://www.edscuola.it/archivio/statistiche/sondaggio.html


- Stranieri@edscuola.com a cura di Nunzia Latini
 La rubrica aperta su Ed. Interculturale e Italiano L2
 http://www.edscuola.it/stranieri.html

Mailing List Stranieri-Edscuola
 http://www.edscuola.it/mlstranieri.html

FAQ
NEWS
Convegni
Lavoro


RASSEGNE
(http://www.edscuola.it/esrassegne.html)

- Gazzette Ufficiali - Serie Generale -
 http://www.edscuola.it/gu.html


- Stampa
 http://www.edscuola.it/stampa.html


- Sindacati
 http://www.edscuola.it/sindacati.html


Queste notizie sono diffuse tramite:
- la Mailing List di E&S:
 
http://www.edscuola.it/mailing.html
- la Newsletter di E&S:
 
http://www.edscuola.it/newsletter.html

- Le NEWS di E&S nella tua pagina WEB:
 
http://www.edscuola.it/archivio/esnewsweb.html


La pagina
- Educazione&Scuola©