[Archivio]

DIREZIONI GENERALI PER L'ISTRUZIONE PROFESSIONALE, TECNICA, CLASSICA, SCIENTIFICA E MAGISTRALE, MEDIA NON STATALE, ISPETTORATO PER L'ISTRUZIONE ARTISTICA.

CIRCOLARE N.64
ROMA,28 GENNAIO 1997

PROT.1188/B/1/A

-AI PROVVEDITORI AGLI STUDI LORO SEDI

-AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA
PROVINCIA DI TRENTO

-AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA
PROVINCIA DI BOLZANO

-ALL'INTENDENTE SCOLASTICO PER LA SCUOLA
IN LINGUA TEDESCA BOLZANO

-ALL'INTENDENTE SCOLASTICO PER LA SCUOLA
DELLE LOCALITA' LADINE BOLZANO

-AL SOVRINTENDENTE AGLI STUDI PER
LA VALLE D'AOSTA AOSTA

e.p.c.

-AI SOVRINTENDENTI SCOLASTICI REGIONALI LORO SEDI

-AL MINISTERO DEL BILANCIO E DELLA
PROGRAMMAZIONE ECONOMICA-SEGRETERIA
GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE -DIV.VIII ROMA

-AL MINISTERO DELLE FINANZE
DIREZIONE GENERALE DELLE TASSE E DELLE
IMPOSTE INDIRETTE SUGLI AFFARI ROMA

-ALL'ASSESSORE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE
DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA AOSTA

-ALL'ASSESSORE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE
DELLA REGIONE SICILIA PALERMO



OGGETTO:LIMITI DI REDDITO PER L'ESONERO DAL PAGAMENTO DELLE TASSE SCOLASTICHE PER L'ANNO SCOLASTICO 1997-98.

Com' noto,l'art.21-9 comma della legge 11-3-1988,n.67 (legge finanziaria 1988) stabilisce,tra l'altro, che i limiti di reddito previsti dall'art.28 -4 comma della legge 28-2-1986,n.41 (legge finaziaria 1986)

sono rivalutati, a decorrere dall'anno 1988,in ragione del tasso d'inflazione annuo programmato,con arrotondamento alle lire 1.000 superiori.

Il Ministro del Bilancio e della Programmazione,al riguardo interpellato da questo Ministero, ha comunicato con fax in data 10-1-1997 che il tasso d'inflazione programmata per il 1997 pari al 2,50% .come indicato nella relazione Previsionale e Programmatica per il 1997.

Conseguentemente,i limiti massimi di reddito,ai fini dell'esenzione dalle tasse scolastiche,stabiliti dal 4 comma dell'art.28 della summenzionata legge 28-2-1986,n.41 a tutt'oggi annualmente rivalutati,sono ulteriormente rivalutati,per l'anno scolastico 1997-98,in ragione del 2,50%.,con arrotondamento alle lire 1.000 superiori,come da seguente prospetto:


DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE PROFESSIONALE DIV. III




per i nuclei familiari formati dal seguente numero di persone
limite massimo di reddito per l'anno scolastico 1996-97 riferito all'anno d'imposta 1995 rivalutazione in ragione del 2,5% con arrotondamento alle lire 1000 superiori limite massimo di reddito per l'a.s. 1997-98 riferito all'anno d'imposta 1996

1

7.422.000


186.000

7.608.000

2

12.318.000

308.000

12.626.000

3

15.835.000

396.000

16.231.000

4

18.914.000

473.000

19.387.000

5

21.991.000

550.000

22.541.000

6

24.924.000

624.000

25.548.000

7 e oltre

27.854.000

697.000

28.551.000


Con l'occasione si ricorda che la misura delle tasse scolastiche stata determinata dal D.P.C.M. 18 maggio 1990 (G.U. SerieGenerale n.118 del 23-5-1990).

Le SS.VV. sono pregate di diramare la presente circolare a tutte le istituzioni scolastiche ed educative.


IL MINISTRO