Circolare Ministeriale 11 dicembre 1997, n. 788

PROT. 19687 /B1A

-AI PROVVEDITORI AGLI STUDI LORO SEDI
-AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA PROVINCIA DI TRENTO
-AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA PROVINCIA DI BOLZANO
-ALL'INTENDENTE SCOLASTICO PER LA SCUOLA IN LINGUA TEDESCA BOLZANO
-ALL'INTENDENTE SCOLASTICO PER LA SCUOLA IN LINGUA LADINA BOLZANO
-AL SOVRINTENDENTE AGLI STUDI PER LA REGIONE VALLE D'AOSTA AOSTA
p.c. -AI SOVRINTENDENTI SCOLASTICI LORO SEDI

OGGETTO: Limiti di reddito per l'esonero dal pagamento delle tasse scolastiche per l'anno scolastico 1998-99.

Com' noto, l'art. 21-9 comma della legge 11-3-1988, n.67 (legge finanziaria 1988) stabilisce, tra l'altro, che i limiti di reddito previsti dall'art. 28 -4 comma della legge 28-2-1986, n. 41 (legge finanziaria 1986) sono rivalutati, a decorrere dall'anno 1988, in ragione del tasso d'inflazione annuo programmato,con arrotondamento alle lire 1.000 superiori.

Il Ministro del Bilancio e della Programmazione, al riguardo interpellato da questo Ministero, ha comunicato con fax in data 5-11-1997 che il tasso d'inflazione programmata per il 1998 pari al 1,8%, come indicato nella relazione Previsionale e Programmatica per il 1998.

Conseguentemente, i limiti massimi di reddito, ai fini dell'esenzione dalle tasse scolastiche, stabiliti dal 4 comma dell'art.28 della summenzionata legge 28-2-1986, n. 41 a tutt'oggi annualmente rivalutati,sono ulteriormente riovalutati, per l'anno scolastico 1998-99,in ragione del 1,8%., con arrotondamento alle lire 1.000 superiori, come da seguente prospetto:




per i nuclei familiari formati dal seguente numero di persone
limite massimo di reddito per l'anno scolastico 1997-98 riferito all'anno d'imposta 1996 rivalutazione in ragione del 1,8% con arrotondamento alle lire 1000 superiori limite massimo di reddito per l'a.s. 1998-99 riferito all'anno d'imposta 1997

1

7.608.000


137.000

7.745.000

2

12.626.000

228.000

12.854.000

3

16.231.000

293.000

16.524.000

4

19.387.000

349.000

19.736.000

5

22.541.000

406.000

22.947.000

6

25.548.000

460.000

26.008.000

7 e oltre

28.551.000

514.000

29.065.000

Con l'occasione si ricorda che la misura delle tasse scolastiche stata determinata dal D.P.C.M. 18 maggio 1990 (G.U. SerieGenerale n.118 del 23-5-1990).

Le SS.VV. sono pregate di diramare la presente circolare a tutte le istituzioni scolastiche ed educative.

IL DIRETTORE GENERALE
PASQUALE CAPO