Neobook Professional
Systems Comunicazioni SrL, Milano

 

 

L’uso di strumenti ipertestuali rappresenta una silenziosa rivoluzione in ambito didattico e comunicativo.

Ipertesto ed ipermedia, infatti, modificano profondamente la struttura della comunicazione consentendo una vera e propria inversione nel rapporto Autore-Lettore, orizzontalizzando la fruizione del testo e permettendone un’autonoma ricostruzione ad ogni lettura. (vd. Dario Cillo, Educazione&Scuola, la Rete, la Formazione, http://www.edscuola.it/seminario.html).

Se questa "anarchica" modalità dell’apprendere risente ancora oggi di una letteratura non sempre entusiastica (vd., di contro, F. Antonucci, Computer per un figlio. Giocare, apprendere, creare, Roma-Bari, Laterza, 1999), sulla scorta degli studi costruttivistici prima e costruzionistici poi (Seymour A. Papert) pochi hanno oggi reali perplessità sulle potenzialità didattiche insite nel ‘creare’ ipertesti.

Molti sono i software utili a tal fine: dai vari editor (visuali e non) per la creazione di pagine html, distribuiti a volte anche gratuitamente, ai tool professionali, talvolta anche piuttosto complessi, per la realizzazione di prodotti compilati eseguibili.

NeoBook Professional 4 Win (NeoSoft Corporation, distribuito - nella versione italiana qui analizzata - dalla Systems Comunicazioni SrL, Milano) è un software che unisce la semplicità d’uso ad una completa dotazione di strumenti e di possibilità nella realizzazione di progetti interattivi.

Il programma, infatti, consente di mettere a punto corsi guidati, lezioni e cataloghi multimediali completamente controllabili dal PC.

NeoBook, una volta installato, presenta una pagina vuota nella quale possono essere inseriti tramite il mouse, in modo estremamente intuitivo e grazie ad un apposito menu, testi, immagini e suoni, facilmente importabili da altre applicazioni.

E’ possibile realizzare anche delle animazioni grazie al software NeoToon presente nella confezione.

Con altrettanta semplicità si possono collegare alla prima altre pagine, strumenti di sviluppo o azioni sulla macchina (stampa, esecuzione di suoni, apertura e chiusura di file, …) creando una vera e propria struttura ipermediale fortemente integrata con la macchina in uso.

La presenza di un potente linguaggio di script con variabili condizionate, funzioni matematiche, istruzioni ricorsive e altri numerosi comandi, permette, inoltre, la realizzazione di progetti efficacemente professionali.

Caratteristica di particolare rilievo è infine la possibilità di compilare i prodotti realizzati in modo da ottenere file eseguibili, che possono essere autonomamente distribuiti senza l’obbligo del pagamento di alcuna royalty.

Il programma, particolarmente diffuso in Italia (oltre 5.000 installazioni), è largamente utilizzato in ambito scolastico per la preparazione e distribuzione di lezioni e progetti in forma interattiva.

 

Maggiori informazioni all’URL:

http://www.systems.it/neobook.php4